Onte

Combatto contro il patetico che è in me che sceglie mediocremente sentimenti odiosamente borghesi e preconfezionati.
Meglio tacere.

19 risposte a “Onte

  1. più che sentimenti direi azioni e comportamenti (che non sempre coincidono coi sentimenti, altrimenti non sarebbero patetici a noi stessi)
    Strenua lotta, hai ragione…
    ciao

    • Beh hai ragione in realtà io parto dal presupposto che le azioni e i comportamenti siano una conseguenza del pensiero e del sentimento, non sempre è così però non ha molta importanza. Quello di cui parlo in questo caso è quella sensazione di essere caduti totalmente in trappola: cioè di avere adottato certi schemi e modi di intendere anche le relazioni umane, dove ci dovrebbe essere fantasia libertà e tutto fuorché mediocrità, completamente soggiogati dalle immagini che ci hanno tartassato praticamente da quando siamo nati. Cioè: l’amore lo devi vivere in un certo modo, le amicizie in un altro… ecco, mi sto intortando, come se dovessimo trasformare per forza di cose le nostre vite in fiction, in beautiful, dowson’s creek etc. etc. quindi ti rimarrà sempre il dubbio: ma questo lo sto vivendo davvero? è mio? sono io? Ecco, mi sono veramente persa in questa ragionamento… lo sapevo l’avevo detto che dovevo tacere😛

  2. Sono sicuro che con te di sicuro non sei in silenzio. E ogni risposta ha una domanda, a volte e’ più importante chiederai ciò che si vuole sapendo la domanda. Se ciò che intuisco tu sia e’ vero, come credo, dovresti frequentare di più l’ottimismo di te ;-P

  3. Ci ricado, e non sono sicuro che sia pertinente, ma, sempre dal libro già citato di Gramellini, ad un tratto si dice: qual’è il contrario di bellezza? Ad un a prima analisi, affrettata, verrebbe da dire bruttezza, ma non è una disquisizione semantica. Si parla di concetto, e concordo nel valutare il contrario di bellezza la “mancanza di passione”. Penso che, tutto sommato sia realistico. Ora, non so se questo tuo “meglio tacere” sia dettato da un calo della passione, io, però, scrivo poco perché mi manca, spesso, quella spinta; vuoi il poco tempo, vuoi la stanchezza, vuoi quel che vuoi. Ciò non comporta affatto un volermi paragonare a quello che scrivi tu, ché il mio modo di scrivere al confronto, è piuttosto un incespicare da poppante.
    Ma quando ci provo ce la metto tutta.

  4. Hai mai pensato quanto patetici possano essere i commenti che ci inviamo? Questo mio per esempio. Ho letto tutto ieri e stamane, solo il silenzio poteva essere adeguato…ma come si scrive il silenzio? Una volta ho immaginato dei Blog a intuito, una specie di sistema di onde cerebrali in connessione: ci si mette in testa una cuffia, si gira l’interruttore e TAC si entra in contatto. Senza moderazione.

  5. Rispettiamo sia la scelta di tacere che di non tacere e rispettiamo la scelta di non tacere dichiarando di voler tacere.

    La comunicazione è una questione difficile e lo diventa ancora di più nell’incertezza.

    E’ difficile percepire l’intuizione ed anche riuscendoci è difficile razionalizzarla senza trasformazioni o perdita di significato.
    Come ha detto Enzorasi non si può scrivere l’intuito (è difficile descriverlo per tutti) e spesso nel tentare di farlo si passa dalla frontiera che stà tra la “testa” e la “lingua”.

    Nonostante creda che il “tacere” non sia il punto cardine di questa comunicazione se l’avessimo rispettato non avremmo potuto poi gongolarci sulle opinioni che ci siamo scambiati.

    Col patetico si cresce parladone; o siamo forse tutti soli?

    Se fossimo tutti consapevoli della “trappola” non avremmo neanche di che parlarne.
    Il parlarne potrebbe eventualmente fungere da spunto di ricerca o da aggregatore di “patetici” interessi.😀

    W il patetico!!🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...