Mi fanno male le mani.

Fisso la luce, la lampadina di camera mia, la mia luce, la fisso per molto tempo poi chiudo gli occhi e si mostrano a me nel buio splendidi disegni e volti quasi divini. C’è una dinamica precisa: chiudo gli occhi e parto in un non-fatto viaggio. All’inizio vedo un punto nero piccolissimo al centro circondato da una luce potentissima, poi il nero si espande, e cresce, e cresce ancora fino a quando diventa tutto buio e sembra che non ci sia più niente, poi all’improvviso nascono nuovi disegni, forme astratte, colorate e veloci che si fanno e disfanno velocemente. Nasce un universo strano e io astronauta viaggio, è come un viaggio verso la particella elementare, la particella di Dio, verso Dio. Inizia a girarmi la testa, mi gira ancora, in realtà è il mio universo che gira ma io sono con lui. A volte sembra una veloce caduta verso l’abisso altre una veloce ascesa sempre verso l’abisso.  E’ così che penso di solito. E’ così che cerco il divino,  me e Dio, non trovo nessuno dei tre, è ovvio, solo abissi di luce splendente che mi riempiono e svuotano contemporaneamente. Mi emoziono, tremo un po’, il mio stomaco si stringe e le sue pareti fanno dei movimenti strani, le sento.

Apri tonda. Mi emoziona tutto. E’ una sensazione terribile. Non è facile vivere così, non è facile avere mal di stomaco per ogni visione, per un bambino in braccio alla madre, per un signore che cammina solo, una nuvola solitaria in cielo, due persone abbracciate, una signora seduta in mezzo al marciapiede, due persone che litigano, il sorriso di chi mi saluta, la fame di un turista.  Non è facile avere sempre i brividi, sempre le farfalle nello stomaco e costantemente voglia di vomitare. Ti fanno le gastroscopie per questo, ti viene l’ulcera, prendi un sacco di medicine, ma soprattutto non riesci più a distinguere: se tutto ti emoziona chi ti emoziona? Le persone pretendono l’esclusiva. L’emozione esclusiva. La più forte. Quella vera, l’unica. Chiudi.

Mentre faccio i giri nel mio personale universo, rigenerata dalla mia lampadina e dalla mia cornea la mia mente torna al mio effettivo viaggio di oggi, alla pioggia incessante, agli incidenti che ho visto per strada, le macchine ribaltate, al mio stomaco dolorante, al mio orribile pensare- e-guidare e non guidare- e -pensare al mio pensiero confuso che si riflette sulla mia guida agitata,  le sue tragiche conseguenze; penso al volto dei venti giorni del mio nuovo nipote Martin dove c’è disegnata tutta l’Umanità, al mio sterile volto dove ci sono solo le persone che ho incrociato, penso al mio analfabetismo sentimentale, al mio fare sempre confusione, innamorarmi di tutto e non amare mai niente, essere innamorata di me stessa e non amarmi affatto. Penso a una canzone odiosa, brutta, vecchia e insipida che hanno dato oggi alla radio. All’improvviso mi fanno male le mani.  Come se mi stessero inchiodando. Il palmo  sembra squarciarsi. Penso alla persona che mi ricorda quell’orribile accozzaglia di suoni, al suo profumo impresso nella mia sciarpa grigia, penso alla sua pelle, al suo tocco, al suo volto i cui contorni non ricordo bene, penso alla sensazione di vuoto che mi pervade nel non averlo al mio fianco e ogni pensiero è come se fosse una forte martellata sul chiodo che mi inchioda alla mia profana croce. Alla mia passione.

E’ questo dolore fortissimo nelle mie mani la mia passione. E’ questa la differenza. Eccola l’esclusiva.

Mi fanno male le mani, mi fanno male le mani, mi fanno male le mani.

Annunci

27 risposte a “Mi fanno male le mani.

  1. The Colts also chose to cut Austin Collie, their young veteran
    wide receiver. Also, with great support from Motorola, it’s captured the market industry because of its innovative polyphonic ringtones. Inside the Actors Studio is really a chance to spend a night time seeing various talents throughout the industry speaking about what they know best.

  2. Hey there! I’ve been reading your website for a long time now and finally got the bravery to go ahead and give you a shout out from Kingwood Tx! Just wanted to mention keep up the good work!

  3. If you choose, you’ll be able to choose one with the Las Vegas hotels since the setting for your Las Vegas NV marriage ceremony, reception and honeymoon. Just want . link is on Piratebay does not always mean that the users are getting it, and hence, the flawed data. Body Language is nonverbal, usually unconscious, communication by making use of postures, gestures, and facial expressions.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...