Sadici rifiuti

E’ che il refrain di questa canzone, un po’ tutta questa canzone, è un pugno all’altezza dello sterno. Mi blocca il respiro, mi fa male come fanno male i pugni e mi fa lacrimare come fanno lacrimare le pugnalate.

“Rimanere così, annaspare nel niente,
custodire i ricordi, carezzare le età;
è uno stallo o un rifiuto crudele e incosciente
del diritto alla felicità….”

Annunci

7 risposte a “Sadici rifiuti

  1. Quanto mi piace questa canzone!

    Non andare vai… Non restare stai… Non parlare parlami di te…

    Come dire o vai o rimani, se vai vai per davvero se rimani rimani per davvero.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...