Non sei forse tu quello che prosciugò il mare?

Presta attenzione alla voce della mia supplica.
Tendi l’orecchio alla voce della mia preghiera.
Lo grida l’anima mia con tutto il suo vigore:

Vattene…
Adesso vattene.

Lasciami…
il mio Vuoto.

Riscelgo il mio Vuoto.
Rivoglio il mio Vuoto.
Ridammi il mio Vuoto

Annunci

Una risposta a “Non sei forse tu quello che prosciugò il mare?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...