Questo è un post d’amore.

Me lo chiedo ogni tanto quando mi trovo a osservare le macerie. Di fronte alle evidenti sconfitte, alla mia inettitudine,  alla mia pigrizia, alla mia assenza, alla mia inquietudine, alle mie bugie, alle mie malattie. Mi chiedo cosa ho fatto? Di che cosa mi posso “vantare”? Quelle che per molti sono mie conquiste, per me non sono altre che idiozie che mi lasciano legata ad un’immagine che non mi appartiene più da tempo.
Nel buio di un asciugamano tempio della mia guarigione ciecamente ti chiedo: “Chi c’è?” e tu che rispondi con la voce che  usi solo quando “vai dalla Rossana”, dicendomi il tuo nome. Che meraviglia. La sensazione di qualcosa. Che meraviglia la speranza di poter amare.

Annunci

6 risposte a “Questo è un post d’amore.

  1. ti rispondo qui perchè ho più spazio, spero tu non te la prenda. e poi mi piace il tuo blog..
    vediamo..è difficile parlare di mann durante il tentativo di smaltire una sbronza conclusasi non più di una manciata di ore fa. ora ci provo.
    leggere questo libro è un lavoro. se non fosse contrario ai miei principi abbandonare prima della fine lo avrei già fatto.
    per uno come me, che adora gli esistenzialisti che con la vita ci fanno a pugni, quelli che la violentano e ne sono violentati, uno come hans castorp è un coglione (scusa il francesismo), uno di quei personaggi che non vanno giù (tipo principe miskin nell’idiota), sono figure grandi così (con il pollice e l’indice sto indicando una misura piccola piccola.
    non il mio genere, tanta fatica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...