Ode alla lampada

Tra le varie mie piccole manie, tra le varie cose di cui ho bisogno per potermi sentire me una assume un ruolo particolare direi quasi determinante. C’è un oggetto su cui sono rivolti i miei pensieri, che mi serve come microfono tramite cui con fare disinvolto e con timbro decisamente stgradevole cantare le canzoni che fanno da colonna sonora alla mia vita. C’è un oggetto che in questo particolare momento, che mi vede protagonista di innumerevoli tentativi di meditazione quasi buddhista o scintoista  o qualsiasi cosa, mi aiuta nel focalizzare i miei pensieri alla ricerca della concetrazione perduta, che devo assolutamente ritrovare prima di essere crudelmente selezionata da Madre Natura, negli affascinanti  panni della moderna società occidentale. C’è un oggetto che in camera mia non ha più la sua solita funzione, ovvero emettere luce, e anche calore a dire il vero, il perfido effetto Joule, ma ormai svolge un altro compito ovvero quello di identificare il mio spazio. Sa di solitudine, sa di meditazione, sa di me.
“Amata solitudine, isola benedetta” canta Battiato, io invece la detesto questa solitudine, è maledettamente gradevole, così maledettamente affascinante da non riuscire a farne a meno e da legarmi per sempre a questo oggetto blu, che siede accanto a me e mi guarda con aria perplessa mentre emette questa sua timida luce. 

6 risposte a “Ode alla lampada

  1. Non è possibile che tu passi da una religione all'altra con socì facilità, devi avere dei grossi problemi oppure sei un divenire perpetuo e per questo meriti la mia stima… non ti fermare mai, almeno tu ti diverti a distruggere e ricostruire

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...